Cyberbullismo e disagio: la polizia incontra gli studenti

Un focus sui pericoli di internet e dei social network.

La polizia di stato continua ad essere vicino ai giovani delle scuole. Bullismo, giochi di ruolo, stati di abbandono e malessere continuano ad essere oggetto principale del progetto, promosso dal dipartimento di pubblica sicurezza, tenutosi oggi di.

Nell’ambito del progetto di educazione alla legalità, portato avanti dalla polizia di stato in tutto il territorio nazionale, il personale della questura di Sassari ha riflettuto insieme ai giovani, dell’istituto tecnico Salvator Ruiu, sulle situazioni di disagio che possano generare episodi di bullismo, cyberbullismo.

All’interno di un più vasto dibattito sull’educazione alla legalità in senso generale, l’incontro si è focalizzato soprattutto sui pericoli che i giovani possono incorrere facendo un utilizzo non corretto dei social network.

Nel corso dell’incontro gli studenti, evidenziando un notevole interesse rispetto alle tematiche trattate, hanno posto numerose domande attinenti agli argomenti trattati ed in particolare sulla normativa inerente la guida sotto l’influenza dell’alcool e delle sostanze stupefacenti.

(Visited 37 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!