Coppa America, New Zeeland, vince regata 9, Luna Rossa non può più sbagliare

Buona prova degli italiani, che conducono quasi fino alla fine.

La regata 9 della Coppa America è avvincente fin dalla partenza. Luna Rossa sembra partire leggermente in ritardo, ma riesce a mettersi subito davanti e controlla l’avversario con molta aggressività. Primo giro di boa con un secondo di vantaggio. Le barche si incrociano a soli 32 metri di distanza, evitando fari e boe lungo il percorso. روليت اون لاين Al secondo giro di boa gli italiani spingono New Zeeland fuori traiettoria, costringendo i kiwi a correggere la rotta. Il vantaggio di 270 metri viene quasi subito vanificato dalla maggiore velocità di punta di New Zeeland, ma Luna Rossa controlla, al terzo giro di boa gli italiani sono in vantaggio di 9 secondi. New Zeeland è veloce ed è lì, nonostante la stretta marcatura di Luna Rossa, che è in controllo. Al quarto giro di boa il vantaggio della barca italiana è di soli 3 secondi. Luna Rossa ci crede, e cerca di mettere al sicuro il piccolo vantaggio, ma nel momento decisivo sceglie di andare per la propria rotta, verso il lato di sinistra, lasciando che New Zeeland scelga il lato opposto. La scelta di Luna Rossa, rischiosa anche alla luce delle precedenti regate, è purtroppo quella sbagliata. Ancora una volta l’ottima tecnica di navigazione viene vanificata da una scelta strategica errata. اربح مال A sinistra c’è meno vento. Al quinto e ultimo giro di boa New Zeeland arriva 18 secondi prima di Luna Rossa e va a vincere con 30 secondi – più di 400 metri – di vantaggio. 6 a 3 per New Zeeland, che adesso vede la vittoria della Coppa America a un passo.

La regata 10 è stata posticipata per la debolezza del vento, costringendo il comitato organizzatore a programmare una abbreviazione del percorso, e poi annullata definitivamente e rinviata adomani, dato che le condizioni di vento non avrebbero garantito di svolgerla entro il limite massimo di 45 minuti.

Condividi l'articolo