La seconda giovinezza del Moto Club Città di Tempio che compie 60 anni

Dal crossodromo alle iniziative: un 2021 ricco di progetti a Tempio.

Il Moto Club Città di Tempio si prepara per festeggiare il 60esimo anno di attività. Il direttivo guidato dal presidente Carlo Fadda e dalla vice presidente Silvana Cossu, ha messo in calendario una serie d’iniziative ed eventi utili per sottolineare l’importanza del traguardo raggiunto.

 Primo passo verso il traguardo del 60° è la pubblicazione online del sito www.motoclubcittaditempio.it finestra ufficiale sulle attività passate e future del sodalizio tempiese. Il sito, racconta molto del passato del club e dei volti che hanno dato vita all’attività sportiva. Dalle fotografie in bianco e nero agli scatti dinamici dei campioni di oggi, il sito raccoglie tutti i dati utili non solo per conoscere le diverse attività, ma anche le prossime iniziative.  Attivo e presente sui social, Il Moto Club Città di Tempio, risponde immediatamente alle mille richieste di appassionati e sportivi, in questo momento lontani dalle iniziative di aggregazione sportiva a causa del coronavirus.

Il crossodromo Sergio Bruschi, gestito dai due moto club cittadini, sta per essere sottoposto a un importante intervento di manutenzione straordinaria, voluto dall’Amministrazione comunale tempiese, che durante un recente incontro fra il sindaco Gianni Addis, l’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Quargnenti e l’assessore allo Sport Elisabeth Vargiu con i referenti dei club, ha ufficializzato l’immediato inizio dei lavori. 

“Siamo soddisfatti per le attenzioni e l’impegno che l’Amministrazione comunale sta investendo su questo progetto – dice Silvana Cossu vice presidente del Moto Club Città di Tempio – in questo modo Il crossodromo comunale Bruschi, che  negli anni è stato il primo impianto sportivo innovativo in tutta l’isola accogliendo nel  1994 una prova del Campionato Italiano Minicross e nel 2013 la finale del Mondiale I.S.D.E. Enduro, si può  proiettare verso un futuro in linea con le aspettative dei piloti,del pubblico e degli organizzatori.  Questo intervento strutturale permetterà di organizzare eventi sportivi nazionali e internazionali, di accogliere team mondiali,di offrire supporto e servizi idonei ai piloti professionisti e occasioni di crescita ai piloti  locali a cominciare dal settore giovanile, sarà un ottimo volano per la promozione turistica del nostro territorio”.

 La scorsa stagione sportiva si è chiusa in modo positivo per i centauri del club: il pilota Antonio Fiori, classe 2012 al suo esordio, ha conquistato, il titolo regionale Minicross e un secondo posto regionale Minienduro, entrambi nella categoria “debuttanti” dando vivacità all’attività agonistica del club.   

Ora tutta l’attenzione è per il 2021: è partita un’intensa campagna tesseramenti per il 2021 con particolare attenzione ai centauri residenti in paesi limitrofi privi di moto club. Tante le richieste di tesseramento giunte dai piloti dei settori Motocross e i Minicross. Grazie alle tante licenze del settore Enduro, nel 2021 il sodalizio potrà partecipare a tutte le competizioni sportive regionali.

 Il 2021 sarà l’anno del 60° compleanno del club, che per festeggiare se stesso ha in cantiere una ricca serie di eventi, incontri e iniziative promozionali da sviluppare nei prossimi mesi.

(Visited 340 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!