L’Olbia in testa alla classifica. Mister Mereu: “Premiati i sacrifici”

La vittoria di ieri contro il Grosseto.

L’Olbia ci piace, eccome se ci piace. E contro i minerari della Maremma, con grande classe, i bianchi hanno sfoggiato anche il caschetto con la luce, un buon piccone e la dinamite per estrarre da Grosseto una vittoria pesantissima che concretizza altri tre punti da sommare a quelli dell’esordio contro il Pisa. L’Olbia regola così un buon Gavorrano per 2-1, disputando una prova diligente e ficcante. Con forza di volontà e cinismo, i ragazzi di Mereu hanno saputo raddrizzare e rimontare nel giro di 5′ una partita che dopo pochi minuti si era messa in salita.

Tre vittorie su tre se si conta la Coppa Italia. Sesta vittoria consecutiva se si aggiunge l’appendice glorioso del campionato scorso. Mister Mereu alla guida dell’Olbia conosce solo la parola vittoria e dopo una partita ben giocata e sofferta contro un avversario solido e motivato, il retrogusto è ancora più dolce: “Abbiamo giocato una bella partita, con anima e cuore. Passare in svantaggio e recuperare attraverso una reazione intelligente e mai isterica denota una grande dimostrazione di forza caratteriale. Proprio quella che avevo chiesto ai ragazzi prima della gara. Per questo sono molto contento, perché i tre punti sono arrivati attraverso sacrificio e spirito battagliero. Questo successo dà valore e continuità alla vittoria ottenuta contro il Pisa”.

(Visited 90 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!