Olbia è pronta ad accogliere i campionati mondiali di Showdown

L’evento dal 30 settembre al Geovillage.

La Sardegna si rivela ancora il cuore pulsante del grande sport paralimpico internazionale. Dal 30 settembre al 6 ottobre il Geovillage di Olbia ospiterà i Campionati Mondiali IBSA di Showdown, disciplina sportiva dedicata ad atleti ciechi e ipovedenti.

La kermesse è organizzata dalla ASD Disardinia di Laura Albanese, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Olbia e con la collaborazione di Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi), IBSA (International Blind Sports Federation) e CIP (Comitato Italiano Paralimpico).

I Mondiali IBSA di Olbia vedranno gareggiare circa 100 atleti provenienti da 11 nazioni diverse. Al Geovillage sono attesi atleti di alto livello provenienti da Polonia, Finlandia, Slovenia, Germania, Danimarca, Russia, Slovacchia, Bulgaria, Corea e Svizzera. E’ pronta a gareggiare, ovviamente, anche una ricca delegazione italiana, che affiderà agli atleti Marco Carrai, Luciano Florio, Mauro Graziana, Sonia Tranchina e Chiara Cavallaro le speranze di salire sul podio della competizione.

L’appuntamento è fissato per mercoledì 2 ottobre alle 18 nella sala convegni del Geovillage di Olbia, dove è in programma la cerimonia d’apertura alla presenza delle istituzioni locali e di tutte le delegazioni degli atleti. L’inizio delle competizioni è invece fissato per giovedì 3 ottobre. Dalle 8 del mattino i migliori interpreti mondiali della disciplina si sfideranno sui 7 tavoli di gara allestiti dall’organizzazione. I match andranno avanti a ritmi serrati fino alla serata di sabato, quando sono in programma le finali individuali maschili e femminili. A seguire è prevista la cerimonia di chiusura.

Lo showdown è uno sport praticato da non vedenti e ipovedenti. I giocatori vengono bendati affinché non vedenti e ipovedenti possano gareggiare nelle stesse condizioni. L’incontro viene disputato tra due giocatori su un tavolo rettangolare, con angoli arrotondati, che ad ogni estremità possiede un’area di porta. Al centro del tavolo vi è uno schermo centrale che divide il tavolo da gioco in due parti uguali. Questo schermo alto 42 centimetri dalla sommità delle sponde laterali forma un limite di 10 centimetri di altezza dal piano del tavolo per il passaggio della palla. I giocatori utilizzano racchette di legno (o altri materiali sintetici) di solito di forma rettangolare o stondata sui quattro bordi. Con queste racchette i giocatori colpiscono una palla sonora (al suo interno ha dei sonagli) di plastica dura del diametro di 6 centimetri. Nel muoversi la palla sonora produce un suono in modo tale da poterne percepire la direzione e la velocità. Lo scopo del gioco è lanciare la palla nella porta dell’avversario facendola passare prima sotto lo schermo centrale.

L’organizzazione dell’IBSA 2019 Showdown World Championshipè possibile grazie al supporto dei partner istituzionali, ma anche di quelli privati, che con grande sensibilità verso il mondo dello sport paralimpico hanno deciso di sostenere l’iniziativa. Primo tra tutti il GeovillageSport&Wellness Resort, struttura ricettiva di primo livello che consentirà agli atleti e ai loro accompagnatori una piacevole permanenza a Olbia durante i giorni di gara. Parimenti importante è il sostegno di Vitali Spa, KeepIt – Olbia Airport for Sustainibility, Fast, Croce Rossa Olbia, Aspo e Dedalus.

Parte in causa del Campionato Mondiale IBSA 2019 di Olbia saranno anche i ragazzi del Liceo Classico e Linguistico Antonio Gramsci di Olbia, che forniranno il loro supporto vivendo una autentica esperienza di integrazione sociale legata al mondo dello sport.

L’evento avrà visibilità sui media grazie alla partnership siglata con l’emittente Directa Sport, che garantirà ogni giorno decine di gare in diretta streaming. Verranno inoltre pubblicati quotidianamente dei contributi giornalistici e degli approfondimenti relativi al Campionato.

(Visited 224 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!