La Pallavolo Olbia di Andrea Schettino vola in Serie B

Il coach Andrea Schettino rivive l’impresa della Pallavolo Olbia.

Vincendo per 3 a 1 sul campo del Borore la Pallavolo Olbia ha conquistato la promozione in Serie B al termine di un torneo che l’ha vista in testa alla classifica dalla prima all’ultima giornata. Artefice principe del successo il coach maddalenino Andrea Schettino: “Sapevo che sarebbe andata a finire così. Ero consapevole del valore dei ragazzi che la società mi ha messo a disposizione”. Un mix vincente di esperienza e gioventù. “Un gruppo che pensavo necessitasse di maggior tempo per trovare l’amalgama. Invece i più giovani sono stati esemplari nel trovare i loro spazi a fianco di chi aveva tanti campionati alle spalle”. Cosa ha dato Andrea Schettino a questo meraviglioso gruppo: “Ho trasmesso loro l’idea che erano dei vincenti. Li ho accompagnati in questo cammino convincendoli delle loro possibilità“.

Quando è iniziata a trapelare la consapevolezza del trionfo finale? “Sin da subito vedevo crescere quotidianamente i ragazzi, nei loro valori tecnici e umani. Sono cose che non si dicono, ma si pensano. Sono sensazioni che ti porti dentro. Ne fai tesoro e le metti in pratica in ogni allenamento e in ogni partita”. Subito la vittoria da tre punti a spese dell’altra favorita, il Garibaldi La Maddalena: “Ci ha dato uno slancio fondamentale per conseguire un vantaggio che poi nel girone di ritorno siamo stati bravi a gestire”. In casa degli isolani, nel retour match, una sconfitta dal valore superiore ad un successo. “Proprio così. Eravamo sotto 2 a 0 e siamo riusciti a recuperare la parità. Pur perdendo il quinto set nello spogliatoio abbiamo festeggiato alla grande. Quel punto aveva un peso specifico incalcolabile“.

A sostegno dell’impresa una società modello con un presidente inimitabile. “A fine gara ho visto Francesco Marcetti emozionato e questo mi ha reso ancora più orgoglioso di quanto abbiamo ottenuto”. L’estate scorsa la decisione di scendere di categoria e ripartire verso nuovi traguardi. “Una scelta che alla luce di quanto è avvenuto si è rivelata azzeccatissima. Abbiamo trovato stimoli profondi vivendo un anno di crescita sotto tutti i punti di vista”. Andrea Schettino tecnico appassionato e preparato come pochi. Un professionista tra i dilettanti. La battuta conclusiva rivela quel carattere “guascone” che ti sorprende e per cui si prende in giro da solo. “Adesso siamo in Serie B. Sono un professionista davvero“. E giù una risata di quelle che ti restano nel cuore.

(Visited 683 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!