Taekwondo, Luisa Ledda della Palestra Terranova bronzo ai campionati italiani assoluti

Risultato di assoluto prestigio per l’atleta olbiese Ledda.

Grandissimo risultato per la Palestra Taekwondo Terranova dei maestri Marco Varrucciu e Roberto Carrus ai campionati italiani assoluti cadetti A e junior cinture nere disputati nello scorso fine settimana al Geovillage di Olbia. Luisa Ledda ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria “meno 52 kg” al termine di un torneo che l’ha vista vincere due combattimenti e fermarsi soltanto in semifinale di fronte ad una fortissima atleta altoatesina.

La palestra olbiese era presente alla massima manifestazione nazionale con due atlete: oltre a Luisa Ledda è salita sul tatami anche Martina Varrucciu (categoria “meno 42 kg”) superata dopo dura lotta da un’avversaria giunta poi sul secondo gradino del podio (nella foto le due protagoniste assieme ai loro maestri). Iscritto alla manifestazione anche Simone Deiana che purtroppo non ha potuto partecipare a causa di una frattura al braccio verificatasi in allenamento a pochi giorni dall’evento.

Marco Varrucciu non può trattenere l’entusiasmo: “Per noi questo risultato costituisce una soddisfazione enorme e ci ripaga di tanti sacrifici. Per i ragazzi della nostra palestra questa medaglia rappresenta la dimostrazione che con l’impegno sul tatami è possibile raggiungere traguardi importanti”. I campionati assoluti sono stati un’occasione imperdibile per confrontarsi con i migliori talenti del taekwondo italiano: “Erano presenti più di 600 atleti provenienti da tutte le regioni”.

Livello tecnico altissimo. “Molti gli appartenenti alla nazionale azzurra con alle spalle campionati europei e mondiali”. Un bronzo con un peso enorme: “E’ la dimostrazione concreta che stiamo percorrendo la strada giusta. Stiamo cercando di far recuperare ai nostri allievi il gap che li separa dai “continentali” partecipando a tornei oltre Tirreno. Non è facile, soprattutto economicamente, ma è l’unica possibilità per farli crescere veramente”.

Cosa hanno detto i maestri Marco Varrucciu e Roberto Carrus a Luisa Ledda dopo il successo? “Adesso è giusto festeggiare, ma da domani azzeriamo tutto e ripartiamo. Cullarsi sugli allori è quanto di più sbagliato si possa fare”. Luisa Ledda e Martina Varrucciu compiranno 15 anni a ottobre: un’età molto delicata.

“Il compito di noi istruttori è quello di inserire lo sport tra le altre priorità della loro vita, suggerendo i comportamenti adatti a non disperdere quanto di buono hanno ottenuto con impegno e dedizione”. Il prossimo appuntamento in calendario per la Palestra Taekwondo Terranova è il prestigioso torneo interregionale di Schio in programma il 7 e l’8 aprile.

(Visited 141 times, 1 visits today)

Note sull'Autore