Troppi errori per l’Hermaea Olbia: sconfitta 3 a 0 a Torino

Il racconto della partita.

Non è fortunata la trasferta torinese dell’Hermaea Olbia, battuta per 3 set a 0 dal Barricalla nel secondo turno della Poule Promozione del campionato di Serie A2. Le padrone di casa sono riuscite ad avere la meglio al termine di una partita comunque combattuta, come evidenziano i tre parziali (25-22, 25-20, 28-26). A fare la differenza sono stati soprattutto due fattori: l’atteggiamento maggiormente aggressivo e determinato delle piemontesi e la quantità di errori commessi da Barazza e compagne, che nella terza frazione non sono riuscite a sfruttare un paio di palle set a proprio favore.

A poco sono valsi i 17 punti di Emanuela Fiore e i 16 di Thaynara Emmel, mentre il CUS ha avuto tanto dalla schiacciatrice albanese Vokshi (14 punti sul tabellino).

All’Hermaea non resta altro che trarre tutti gli insegnamenti del caso dalla sconfitta e voltare pagina in vista del prossimo impegno interno, fissato per domenica prossima contro Ravenna.

“Le ragazze devono rimettersi i panni degli operai – commenta il presidente Gianni Sarti – possiamo ancora toglierci delle soddisfazioni in questo campionato, a patto che si riprenda a lavorare con l’umiltà che ci ha contraddistinto la squadra nei mesi scorsi. La sconfitta porta con sé l’inevitabile rammarico, ma nulla è ancora compromesso”.

BARRICALLA CUS TORINO – GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA 3-0 (25-22 25-20 28-26)

BARRICALLA CUS TORINO: Lotti 9, Mabilo 7, Vokshi 14, Michieletto 8, Cometti 6, Rimoldi 2, Gamba (L), Bisio 3, Fantini, Severin, Camperi. Non entrate: Gobbo, Regoni. All. Chiappafreddo.

GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA: Bonciani 3, Emmel Roxo 16, Barazza 5, Fiore 17, Maruotti 12, Angelini 7, Caforio (L), Formaggio. Non entrate: Moltrasio, Filacchioni, Poli. All. Giandomenico. ARBITRI: Chiriatti, Clemente. NOTE – Durata set: 23′, 26′, 33′; Tot: 82′.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura