Boom di iscrizioni al liceo di Tempio e le aulee non bastano per tutti gli studenti

La situazione del liceo Dettori di Tempio.

Il liceo Dettori di Tempio Pausania è stato protagonista di un vero e proprio boom di iscrizioni che ha coinvolto sia i quattro indirizzi più vecchi, classico, scientifico, linguistico e scienze umane, sia lo sportivo, inaugurato nell’anno scolastico 2016/2017.

La soddisfazione per il risultato è grande, ma l’incremento degli iscritti ha generato qualche piccolo disagio. Infatti, il numero delle aule è ora insufficiente a contenere gli alunni.

Per ovviare al problema, già dal gennaio scorso, ricevute le iscrizioni per il venturo anno scolastico, la dirigente Francesca Currò, si era mobilitata per trovare una sistemazione provvisoria, poi individuata nei locali dell’istituto Ferracciu – Pes di via Limbara, storica sede degli istituti tecnici per geometri e ragionieri.

Nel frattempo, alla dirigenza del Dettori è subentrata Concetta Cimmino, che sta portando a conclusione l’iter avviato in precedenza. Le nove classi che saranno trasferite nella sede distaccata avranno a disposizione un’intera ala del terzo piano dello stabile con scala d’accesso riservata, così da evitare interferenze tra gli alunni, gli insegnanti e i dipendenti dei due istituti.

La dirigente ha fatto richiesta alla dirigenza del Ferracciu-Pes per l’installazione delle lavagne interattive multimediali nelle aule a disposizione delle classi liceali. “Si tratta di una soluzione provvisoria – assicura Cimmino – Stiamo lavorando con l’ente provinciale per trovare una soluzione definitiva, in modo da riportare gli studenti del Dettori tutti sotto la stessa casa”.

(Visited 2.126 times, 20 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!