Al via i centri estivi a Tempio: i contributi per le famiglie

I contributi per i centri estivi di Tempio.

A Tempio è stato pubblicato l’avviso di contributo alle famiglie per la partecipazione delle famiglie, residenti nel Comune di Tempio Pausania, di bambini e ragazzi da 3 a 14 anni (compiuti al momento della presentazione al Comune della richiesta di contributo), ai progetti relativi ad attività educative, sportive, ludiche e ricreative.

Le famiglie possono presentare domanda dall’11 Giugno. Il Comune di Tempio Pausania verserà direttamente al centro estivo il contributo assegnato alla famiglia, a seguito di presentazione di apposita richiesta di pagamento contenente la quota a carico della famiglia e della documentazione contenente l’indicazione dei periodi di frequenza da parte del bambino o del ragazzo, sottoscritta dall’avente diritto al contributo.

I contributi sono corrisposti alle famiglie con Isee non superiore a 30.500 euro (attestazione Isee ordinario con scadenza al 31/12/2021 ovvero Isee corrente in corso di validità). Qualora il cittadino ritenga che la situazione attuale non sia più rispondente a quanto riportato nell’Isee ordinario, potrà presentare l’Isee corrente del quale si terrà conto nel calcolo del contributo relativo a tutto il periodo di frequenza del Centro Le domande verranno accolte e i contributi erogati fino ad esaurimento delle risorse.

Per i bambini e i ragazzi con gravi disabilità i centri estivi accreditati in città saranno gratis. La quota di contribuzione al costo del servizio per la frequenza sarà infatti a totale carico del comune di Tempio, indipendentemente dall’importo del reddito ISEE dichiarato.

Le famiglie dei bambini o dei ragazzi con disabilità riconosciute ai sensi della legge 104 del 05 febbraio 1992 muniti di apposita certificazione sono stati riconosciuti dall’Amministrazione meritevoli di maggiore sostegno anche al fine di favorire da parte degli stessi la ripresa della socialità resa ancor più impegnativa dall’attuale situazione. Le misure restrittive posta in atto per il contenimento del contagio hanno infatti avuto particolare impatto in presenza di situazioni gravi quali sindrome di Down o disturbi dello spettro di autistico.

(Visited 414 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!