Il giudice di pace va nell’ex biblioteca, a Tempio nasce il polo giudiziario

La riorganizzazione degli spazi del tribunale.

È partito in questi giorni il trasferimento dell’associazione Officina dei Ragazzi e delle attività correlate dall’ex biblioteca ai locali di San Giuseppe.

Questo avviene per la necessità di spazi manifestata dal Tribunale e dalla Procura della Repubblica e il conseguente trasferimento degli uffici dedicati al Giudice di Pace presso gli stessi locali dell’ex biblioteca.

“Si crea così una sorta di polo giudiziario della città, con i tre istituti ravvicinati tra Via Stazione Vecchia, Via Limbara e Via Angioi – fa presente l’assessore ai Lavori pubblici Francesco Quarnienti – con in più l’ampio parcheggio di via Stazione Vecchia a beneficio dei dipendenti nonché degli avvocati e degli utenti che arrivano da fuori città”.

I trasferimenti sono stati preceduti dall’adeguamento dei locali e degli impianti elettrici, idrici e di riscaldamento. L’Officina troverà dunque a San Giuseppe gli stessi spazi utilizzati nella vecchia sede in cui ora sono stati realizzati gli uffici per il personale del Giudice di Pace e le due aule per le udienze penali e civili.

(Visited 1.750 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!