Tra colori e granito, la Soprintendenza approva le modifiche di piazza XXV aprile a Tempio

Le modifiche richieste dalla Soprintendenza.

Il nullaosta arrivato dalla Soprintendenza di Sassari ha richiesto alcune modifiche al progetto per la nuova pavimentazione di piazza XXV aprile di Tempio.

I lavori nella piazza adiacente al Parco delle Rimembranze sono iniziati nel 2017: i sampietrini furono rimossi e la piazza riportata a una pavimentazione di terra battuta, vennero messe in posa le nuove condutture elettriche e infine si bitumò il tutto. Poi i lavori si sono arrestati, seppur permettendo la fruizione della piazza stessa.

Nello scorso mese di agosto è giunto il parere della Sovrintendenza che ha richiesto alcune modifiche per una maggior tutela della situazione paesaggistica preesistente: la piccola siepe del lato est della piazza sarà conservata; le fasce di resina colorata seguiranno un andamento a linea spezzata, richiamato anche dalla pavimentazione perimetrale in granito sui lati nord e sud; tra i colori spariranno i verdi e i viola. Infine, lo slargo di raccordo tra il Parco e la scalinata che conduce in via Stazione Vecchia dovrà essere pavimentato con materiale granitico e non con la resina bicolore prevista nel progetto originario.

“Possiamo ora procedere alla firma del contratto con la ditta per il secondo lotto di lavori – riferisce l’assessore ai Lavori pubblici Francesco Quargnenti –. La piazza sarà pronta entro sessanta giorni dalla data della firma, vista anche la necessità di apporre le resine prima della stagione invernale”.

(Visited 2.159 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!