Dai vecchi poemi ai rimedi contro la peste, il tesoro del seminario torna visibile a Tempio

mostra libro antico

La mostra del libro antico a palazzo Pes a Tempio.

A Tempio Pausania è fruibile gratuitamente la Mostra del Libro Antico presso il palazzo Pes di Piazza Gallura, sede dell’Archivio Storico della Diocesi gestita da don Francesco Tamponi, direttore dei Beni Culturali della Diocesi stessa.

La collezione dei libri proviene dall’Antico Seminario della Diocesi di Castelsardo e riguarda i libri dei canonici giunti tramite donazioni dei vescovi e della curia, che al tempo formava la biblioteca del Seminario.

I libri più antichi vanno dal 1500 sino al 1950, perché dal 1928 il Seminario di Castelsardo venne trasferito nel palazzo Pes di Tempio Pausania. I libri sono rimasti a Castelsardo abbandonati, finché don Francesco Tamponi li ha recuperati e resi fruibili al pubblico.

Nella Mostra del Libro Antico spiccano interessanti edizioni rivestite in pergamena con tecniche di disegno come la stilografia e la xilografia su legno, e grandi opere come l’Amadigi, ovvero il poema cavalleresco del padre dello scrittore e drammaturgo Torquato Tasso, il Novum Testamentum di Erasmo da Rotterdam con le firme della Santa Inquisizione, Contro alla peste dell’umanista Marsilio Ficino, dove è contenuta la ricetta di un odierno mucolitico farmaceutico.

All’interno della Mostra, c’è spazio anche per un percorso visivo tramite pannelli che riprendono le metafore illustrate di animali e oggetti del libro Imprese Sacre di Paolo Aresi del 1625, in cui figura anche la metafora del Gallo, noto simbolo della Gallura e di Tempio.

Grazie a Laura Angioi, responsabile della biblioteca, catalogatrice e guida della mostra, si potrà fruire della collezione dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Un appuntamento immancabile con la storia dei libri per tutti gli appassionati della carta stampata.

(Visited 455 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!