Sotto la neve sul Limbara di notte, ritrovato il disperso

Disperso sul monte Limbara.

Infreddolito e con lo sguardo spaesato, Alessandro Uscidda, 40 anni di Aglientu, ma che da anni vive a Luras, dove è sposato e ha una figlia, è stato ritrovato intorno alle 3 di questa notte alle pendici del monte Limbara. Era riuscito a ripararsi tra le rocce, nonostante il gelo e la neve, che sui rilievi sopra Tempio aveva iniziato a cadere copiosa già dal
pomeriggio di ieri.

Quando ha sentito la voce dei volontari ha iniziato anche lui a gridare. E le urla si sono trasformate presto in gioia. Non si avevano più sue notizie dalle 20 di ieri. Era uscito a fare una passeggiata nel pomeriggio sul Limbara. Poi la neve e il buio l’hanno tratto in inganno, facendogli perdere la strada del ritorno. Ma con il cellulare era riuscito a dare l’allarme e a chiamare i soccorritori.

Le ricerche erano subito iniziate, coordinate dal Corpo Forestale di Tempio e richiamando numerosi volontari della zona. Il cellulare di Alessandro, peró, si era ben presto scaricato, diventando impossibile comunicare con lui. Alle 22 la prefettura dava ordine di interrompere le ricerche, visto il peggioramento delle condizioni meteorologiche. Ma i volontari decidevano di proseguire comunque. Alle 3 il ritrovamento e l’abbraccio liberatorio.

(Visited 7.112 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!