Terminati i lavori al centro di aggregazione sociale di Tempio: riaprirà entro giugno

Gli interventi sono stati più importanti del previsto.

Il centro di aggregazione sociale, dopo tanta attesa,  presto riaprirà i battenti. I lavori, che inizialmente sembravano di piccola entità, si sono rivelati, a seguito del sopralluogo dei tecnici del Comune, di manutenzione straordinaria. Oltre trenta mila euro sono stati investiti dall’amministrazione che ha voluto sistemare una struttura strategica che ospita e accoglie attività importanti che coinvolgono bambini, famiglie e anziani. Una decisione necessaria che l’amministrazione ha preso, anche sulla base di diverse segnalazioni, per garantire l’accesso in sicurezza al centro di aggregazione.  

“Ci dispiace per il disservizio ed i mesi di chiusura ma quelli che apparentemente sembravano dei piccoli lavoretti di ordinaria manutenzione, da poter effettuare in qualche settimana, si sono rivelati invece lavori importanti” racconta l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Quargnenti.  

“C’è stato un problema  alle fognature che hanno dovuto essere riparate e ripristinate completamente.  Per risolverlo è stato necessario  incaricare un’impresa. Anche i servizi igienici, come hanno riportato gli uffici in una nota, sono stati interessati da lavori significativi per la completa funzionalità degli stessi. E’ stato necessario anche mettere in sicurezza il porticato, decisamente pericoloso, sito al piano seminterrato di Viale Romita. Interventi di manutenzione straordinaria hanno interessato l’impianto termico, che è stato messo a norma e rispetto al quale sono stati sostituiti tutti i dispositivi di sicurezza inail, attraverso interventi effettuati da una ditta specializzata che ha successivamente rilasciato apposita dichiarazione di conformità dell’impianto termico, realizzato a regola d’arte”

“Considerato che per l’impianto termico suddetto risulta necessario, munirsi di certificato di prevenzione incendi (CPI)” si legge nella nota inviata dagli uffici all’Assessore Quargnenti e letta nei giorni scorsi anche in consiglio comunale “occorre affidare ad un professionista esterno la pratica”. Siamo dunque alle battute finali ed entro il mese di giugno dovrebbe essere tutto a posto.

“Ci scusiamo ancora per i disagi” conclude l’assessore “che hanno dovuto sopportare quanti usufruiscono del centro ma si trattava di interventi assolutamente necessari e oramai improrogabili che consentiranno di riqualificare l’immobile e migliorare il servizio offerto”.

(Visited 203 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!