Con il gommone fino al bagnasciuga, i cafoni arrivano a Cannigione

Con il gommone sul bagnasciuga a Cannigione.

Inizia l’estate e con lei arriva il turismo, ma anche la maleducazione. Dopo la segnalazione fatta a La Maddalena, dove un gommone non rispettando la distanza prestabilita di 200 metri dalla spiaggia, è arrivato fino al bagnasciuga, un’altra segnalazione arriva dalla zona Bianca a Cannigione.

Pare, infatti, che in totale tranquillità e a dispetto delle regole vigenti in mare, molti siano i proprietari di gommoni e moto d’acqua che ormeggiano sulla battigia incuranti dei natanti e delle persone presenti sulla spiaggia, arrivando fino alla terra ferma addirittura con i motori accesi. Lo sgomento da parte dei frequentatori della zona è tanto, in quanto le vicende avvengono su una zona costiera frequentata sia da turisti che dai residenti del luogo.

Condividi l'articolo