Cantiere sospetto a Porto Ottiolu davanti al mare, la denuncia degli ambientalisti

La denuncia del Grig per Budoni.

Lo scorso novembre era stata tagliata e bruciata buona parte della vegetazione di Cala dei Francesi a Porto Ottiolu a Budoni. Nessun cartello che parlasse di un presunto “inizio lavori” né altre informazioni. Il tutto a due passi dal mare. L’associazione ecologista Gruppo d’intervento giuridico aveva, quindi, inviato una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni interventi alle autorità competenti.

In questi giorni, però, denuncia il Grig, sembra proprio che sia stato installato un cantiere, sempre senza alcuna indicazione delle finalità. “Si tratta forse del preludio per nuove edificazioni? – chiede l’associazione -. Se ne ignorano i motivi, così come la sussistenza di eventuali autorizzazioni”.

Nel mentre è stata presentata una nuova istanza di accesso civico. Il problema della vigilanza e del controllo del territorio appare sempre più pressante – spiega il Grig -. Abbiamo difeso, difendiamo e difenderemo la nostra terra, millimetro per millimetro”.

(Visited 790 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!