A Calangianus tre vie dedicate alle personalità simbolo del paese

I tre nomi per le nuove vie di Calangianus.

Sarà pronta entro dicembre la nuova toponomastica di Calangianus alla quale l’Amministrazione comunale sta lavorando da alcuni mesi.

Con l’occasione il sindaco Fabio Albieri ha deciso di dedicare alcune vie del paese a dei concittadini che si sono contraddistinti nel loro percorso di vita o a personalità ai quali i calangianesi sono in qualche modo legati.

Al momento sono 3 le vie interessate. La prima sarà dedicata a Linda Giagheddu, insegnante, scomparsa nel 1991 e fondatrice nel 1970, della Casa di Riposo San Vincenzo de Paoli. “Una donna straordinaria – commenta il primo cittadino – che in un periodo in cui erano poche le Case di Riposo in Sardegna, con il suo impegno, generosità e dedizione riuscì a realizzare una struttura cui tutti i Calangianesi sono molto affezionati, per lo straordinario ruolo sociale che ha svolto da cinquant’anni a questa parte”.

L’altro nome è quello del professor Pietrino Manca, scomparso nel 2001, docente universitario a Cagliari, fisico di fama internazionale, uno dei fondatori della moderna Fisica della materia in Italia, che fu nominato per premio Nobel nel 1987.

Il terzo nome è Edvige Carboni di Pozzomaggiore, Beata, una figura di casa a Calangianus negli anni in cui è vissuta. Sua sorella Paolina, infatti, è stata la prima insegnante dell’asilo Maria Pes di Calangianus.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura