Calangianus, Albieri fissa gli obiettivi: “Il paese tornerà protagonista”. Il nodo della crisi del sughero

fabio albieri

Il nuovo sindaco di Calangianus Albieri è già al lavoro.

Il nuovo sindaco di Calangianus Fabio Albieri non ha dubbi: “Riporteremo il paese protagonista del territorio. Non solo dell’Alta Gallura, ma anche della Gallura stessa, togliendolo da quella specie di forma d’isolamento in cui ci si era messo negli ultimi anni”. Perchè “Calangianus – prosegue Albieri – ha tutte le caratteristiche che servonono per poter contare nel territorio, non solo dal punto di vista delle potenzialità economiche, ma anche per la sua posizione e i rapporti con gli altri comuni”.

Il giorno dopo la proclamazione alla guida del paese, con il 48,22% dei voti, Albieri è già al lavoro. Sul suo tavolo anche il nodo della crisi del sughero. “Non è possibile quest’assenza della Regione da un problema così importante – attacca il neo primo cittadino -. Abbiamo chiesto più volte il suo intervento per un settore così cruciale non solo per il nostro territorio, ma anche per l’intera Sardegna. Lo pretendiamo. Ci deve dare risposta e ce le deve dare ora“. E cita uno degli errori strategici che sarebbero stati fatti in questi anni e che avrebbero contribuito ad affossare il settore: il trasferimento dell’ex stazione sperimentale del sughero sotto l’Agris, l’agenzia regionale all’agricoltura. “Proprio adesso che le aziende puntano sempre più sull’innovazione e il problema del sentore di tappo del vino è di estrema attualità”, la critica di Albieri.

Tra i punti che toccherà durante la sua amministrazione ci sarà anche il rilancio dal punto di vista turistico-naturalistico del paese, con la valorizzazione di strutture in disuso o poco utilizzate, “come l’ex ferrovia, i siti archeologici e il Museo del sughero”. Anche il Puc, ovvero il piano urbanistico, sarà nell’agenda di Albieri, “tenendo presente che nel nostro paese c’è un decremento demografico e, quindi, occorre maggiore attenzione agli interventi che bisogna fare” e l’arredo urbano “che è fondamentale”.

Ma la prima attenzione andrà al campo sportivo, su cui è stato ottenuto un finanziamento, in modo da consentire alla squadra locale di affrontare il prossimo campionato.

(Visited 325 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!