Presunti abusi ad Arzachena su 2 ragazzi di disabili, operatore sanitario indagato

Uno dei due sarebbe stato abusato ad Arzachena.

Avrebbe abusato di due ragazzi affetti da disabilità. Un operatore socio sanitario, originario di Oristano, è indagato per violenza sessuale su due giovani maggiorenni che aveva in custodia, durante alcune trasferte con un’associazione con cui collaborava.

Le accuse sono molto gravi: l’uomo avrebbe violentato i due ragazzi, affetti dalla sindrome di Down, tra il 2018 e il 2019. Tutto è partito dalla denuncia dei familiari dei giovani, che non si conoscevano, poiché i fatti sono avvenuti in due luoghi e momenti diversi. Uno dei due presunti stupri è avvenuto durante un viaggio ad Arzachena nel 2018, mentre il secondo a Edimburgo nel 2019.

Per raccogliere le testimonianze delle presunte vittime, si è tenuto un incidente probatorio dove i giovani sono stati sentiti in un’audizione protetta concessa dal gip. Un passaggio decisivo per proseguire l’inchiesta sull’ennesimo caso di violenza sessuale di cui si sta occupando il tribunale di Tempio.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura