Ancora acqua non potabile in alcune zone di Olbia e della Gallura: i lavori

I lavori di Abbanoa negli impianti della Gallura.

Il Comune di Olbia ha ricevuto una comunicazione da Abbanoa sulla qualità dell’acqua, che continua ad essere non potabile in alcune zone. Restano quindi in vigore le ordinanze sindacali in materia.

L’acqua che alimenta l’impianto dell’Agnata ha risentito pesantemente delle piogge che hanno interessato la Gallura nei giorni del 27 e 28 novembre. Domenica 29, in fase di avviamento del chiarificatore linea 1, la torbidità dell’acqua grezza ha raggiunto picchi di circa 60 ntu. Attualmente il valore si attesta intono ai 30 ntu. Risulta inoltre in manutenzione straordinaria la nuova filtropressa, danneggiata dagli eventi atmosferici. L’intervento sulla disidratatrice si concluderà oggi, mentre si prevede di completare gli interventi di adeguamento della linea 3, ancora in fase di avviamento, entro il 18 dicembre.

Le continue variazioni qualitative dell’acqua grezza non consentono di garantire la costanza delle concentrazioni di alluminio e manganese nell’acqua distribuita. Il chiarificatore della linea 1, riattivato il giorno 30 novembre, ha necessità dei tempi tecnici per entrare in produzione a regime.

Nell’impianto di Colcò il 30 novembre si è reso necessario porre temporaneamente l’impianto fuori produzione, a causa della non trattabilità dell’acqua grezza che lo rifornisce. Attualmente è in regolare esercizio, ad eccezione del generatore di biossido, interessato da nuovo disservizio. Visto il funzionamento discontinuo dell’apparecchiatura e la difficoltà nel reperire pezzi di ricambio, è stata attivata una procedura per l’acquisto urgente di un nuovo generatore, attesa entro la prima metà del mese di marzo 2021.

(Visited 1.026 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!