Agente positivo, la polizia locale di Olbia costretta a fermarsi

L’agente positivo al coronavirus a Olbia.

“Poteva succedere, lo sapevamo, ma siamo pronti”. Il comandante della polizia locale di Olbia Giovanni Mannoni trasmette ottimismo per quello che definisce “una probabilità conosciuta”. Questa mattina è arrivato l’esito del tampone: un’agente è risultata positiva al coronavirus.

Un contagio sviluppatosi in ambito familiare, così come ricostruito dall’Ats. L’agente sta bene, è a casa e ha solo dei lievi sintomi. Ma, intanto, in comando è scattato il protocollo anti-Covid, che prevede il ritorno a casa dei poliziotti in servizio e l’obbligo del tampone per tutti, che sarà fatto entro 48 ore. Domani, invece, saranno sanificati gli uffici, per garantire un rapido ritorno alla normalità.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura