Fingono di leggerle la mano per sfilarle il portafoglio, arrestate due donne a Olbia

L’arresto nella zona commerciale di zona aeroporto di Olbia.

Nel primo pomeriggio di ieri, i carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio nelle aree commerciali del centro, hanno tratto in arresto per furto due donne di origine bosniache, residenti ad Alghero, in trasferta nel capoluogo Gallurese.

L’attività è nata da un servizio di osservazione nell’area commerciale in zona aeroporto, in cui i militari sono intervenuti in aiuto di una donna di Calangianus, che si era messa ad urlare poiché era stata derubata da due donne di etnia rom, già note per precedenti di polizia, che si sono avvicinate in maniera pacifica chiedendole se volesse effettuata la “lettura della mano”.

Mentre una donna era intenta a predire il futuro, l’altra ha pensato bene di rubare il portafoglio con all’interno 800 euro in contanti, approfittando della distrazione della signora, la quale aveva prelevato il denaro poco prima.

I militari, prontamente intervenuti alla richiesta di aiuto della vittima, hanno proceduto all’arresto delle due donne ed al recupero e restituzione della refurtiva. Nel corso dell’udienza odierna, svoltasi col rito direttissimo, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e concesso il beneficio degli arresti domiciliari.

(Visited 2.310 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!