Maltrattamenti all’asilo di Arzachena, scontro tra accusa e difesa

Caso di maltrattamenti all’asilo ad Arzachena.

E’ finita al centro di un caso di maltrattamenti su minori Katia Tocca, un’educatrice dell’asilo nido comunale di Arzachena. Fatti ai quali, secondo la difesa, l’imputata sarebbe estranea. Una vicenda raccontata anche dal quotidiano l’Unione Sarda.

Una richiesta di archiviazione, infatti, formalizzata dalla Procura e avanzata dall’avvocato difensore Egidio Caredda potrebbe ribaltare le cose. Secondo il legale della donna le indagini del pm escludono i maltrattamenti o gli episodi di abusi di correzione nei confronti dei bambini.

Ed è scontro con l’accusa. I legali che assistono le famiglie delle presunte vittime, le avvocate Giovanna Poggi, Francesca Pileri e Domenica Gala, puntano sul proseguire le indagini su alcuni episodi di maltrattamenti che sarebbero stati registrati delle telecamere della polizia. Anche alcune testimoni, colleghe di Katia Tocca, escludono l’innocenza dell’educatrice.

(Visited 1.503 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!