Bestiame irregolare al porto di Olbia, bloccato l’imbarco di un camion

Il camion al porto di Olbia.

Nella serata di ieri, la Guardia Costiera di Olbia ha negato l’imbarco per la penisola ad un autocarro adibito al trasporto di animali vivi (bovini) a causa di diverse violazioni alla stringente normativa sulla movimentazione degli animali e sul trasporto merci a bordo delle navi di linea.

Nell’ambito di una specifica attività di controllo sul trasporto di prodotto ittico da e per la penisola, gli uomini della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera hanno individuato un autocarro adibito al trasporto di animali vivi, appartenente ad una ditta di autotrasporti sarda, in sosta all’interno del porto industriale di Olbia, in attesa di imbarco.

Il personale ha comunque proceduto al controllo documentale sulla merce trasportata e, a seguito delle verifiche effettuate, sono state riscontrate diverse anomalie ed irregolarità che hanno suggerito un approfondimento di indagine, in particolare sulla documentazione di accompagnamento degli animali trasportati, sull’effettiva consistenza numerica degli stessi e circa la tracciabilità dei vitelli destinati ad essere macellati sulla penisola.

Dopo averne impedito l’imbarco, il personale della Capitaneria di Porto, coordinato dal direttore marittimo del Nord Sardegna Maurizio Trogu, ha chiesto l’intervento del personale veterinario della ATS Sardegna – Servizio Veterinario Sanità Animale per le verifiche di sua stretta competenza, nonché della locale Polizia Stradale per i controlli da effettuare sul mezzo di trasporto.

Si è pertanto proceduto a notificare all’autista un ordine di restituzione del bestiame agli allevamenti di provenienza, in attesa di completare gli accertamenti sulla documentazione esibita, risultata comunque incompleta e la cui attendibilità è al vaglio degli ispettori.

(Visited 6.232 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!