Biancareddu favorito per la vicepresidenza della Regione

L’ex sindaco di Tempio numero due del governatore Solinas.

Per il momento si tratta solo di un’indiscrezione, ma i soliti ben informati dicono che si tratti di tutt’altro che un’ipotesi. L’ex sindaco di Tempio Andrea Biancareddu, fresco di nomina da assessore regionale alla Cultura e all’Istruzione, potrebbe assumere presto anche il ruolo di vicegovernatore, rimasto ancora vacante.

Il presidente sardo Christian Solinas vorrebbe accanto a sè un uomo dalla solida esperienza per sbrogliare i fili della macchina regionale. In questi due mesi alla guida dell’esecutivo, Solinas si è reso conto di quanto far marciare l’ente sia complicato, tra i bastoni tra le ruote che gli mettono i suoi stessi alleati e la burocrazia.

E per quanto la tappa dei primi 100 giorni per un governo sia diventata sempre meno importante agli occhi degli elettori, il bilancio di questo primo trimestre di lavoro rischia di essere per Solinas tristemente di poco conto. Ecco perchè il governatore sta cercando di affiancarsi da una figura d’esperienza, abituata a muoversi tra i corridoi del Palazzo e che conosca bene la mimica della politica regionale.

Biancareddu ha il curriculum ideale: già 3 volte assessore sardo, con deleghe anche pesanti come l’Ambiente e l’Urbanistica. L’unico intoppo è il partito d’appartenenza, l’Udc, che per quanto in Gallura abbia ottenuto un buon risultato, non è esattamente un campio di preferenze.

Forza Italia rivendica quel ruolo per sè (e allora perchè non l’altro assessore gallurese Giuseppe Fasolino?), ma viste le meme che si sono viste per la composizione della giunta è plausibile che nemmeno gli altri partiti siano disposti a mollare la seggiola.

(Visited 377 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!