Campo nomadi e bomba ecologica: “Le famiglie negli spazi comunali di Poltu Quadu”

La proposta dei consiglieri di minoranza.

A Olbia si ritorna a parlare dei problemi del campo nomadi di Sa Corroncedda con un sopralluogo dei consiglieri della minoranza. I consiglieri Gaspare Piccinnu, Roberto Ferinaio, Amedeo Bacciu, Ivana Russu, Davide Bacciu, Teresa Piccinnu, Patrizia Desole, Massimo Satta e Antonio Loriga denunciano una situazione sempre più grave.

Campo nomadi e discariche abusive, i nodi irrisolti denunciati dai comitati

All’interno del campo infatti, ci sono ancora molte famiglie e diversi bambini nonostante da mesi non c’è alcun collegamento alla rete idrica e alla rete elettrica. Una vera propria bomba ecologica piena di rifiuti che potrebbe portare un rischio sanitario, non solo per chi ci vive, ma anche per tutta la città di Olbia e in particolare le scuole di Olbia visto che i bambini frequentano gli istituti della città.

I consiglieri di minoranza chiedono quindi un’immediata soluzione chiudendo l’accesso per chiunque spostando le famiglie residenti negli spazi comunali, come ad esempio il palazzo di Poltu Quadu, in attesa di una sistemazione definitiva.

(Visited 596 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!