Morì folgorato a Cannigione, accordato il risarcimento alla famiglia

Risarcita la famiglia della tragedia di Cannigione.

Un incidente sul lavoro che costò la vita, due anni fa, a Stefano Podda, operaio di 37 anni e che ora si conclude con un patteggiamento.

Operaio morto folgorato nel camping di Cannigione, la Procura apre un’inchiesta

Ma intanto la famiglia della vittima è stata risarcita, grazie ad un accordo raggiunto tra difesa e accusa. Il prossimo dicembre l’esito del patteggiamento: il giudice dovrà decidere sulla pena.

L’incidente avvenì il 6 marzo del 2018 all’interno del centro vacanze a La Conia, vicino Cannigione. Secondo la ricostruzione, Stefano Podda stava usando una gru, per rimuovere un vecchio tukul, quando venne raggiunto da una scarica elettrica di 15mila volt che non gli lasciò scampo.

(Visited 5.028 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!