Caos continuità territoriale, fino a 3mila euro per volare da Olbia a Pasqua con la famiglia

Biglietti aerei alle stelle a Olbia.

A poche ore dall’inizio del vertice decisivo tra la Regione e le compagnie aeree Alitalia e Airitaly per la continuità territoriale, raggiungono cifre da capogiro i biglietti aerei. Infatti, i turisti che vorranno organizzare una vacanza last minute per Pasqua in Sardegna troveranno davanti ai loro occhi voli sono costosissimi.

Continuità territoriale, nessuna mediazione: Air Italy rinuncia ai voli da Olbia. Ora tavolo con il ministero

Se si decide ad ultimo di partire e raggiungere Olbia con la speranza che ci sia un bel clima primaverile, il turista dovrà fare i conti con le spese del volo.

Se simuliamo una partenza da Bologna a Olbia, con partenza venerdì 19 aprile e ritorno il 26 aprile, il costo a persona è di 500 euro solo per il volo. Quindi una famiglia composta da due genitori e due figli va a spendere oltre le 1.500 euro, naturalmente senza l’opzione continuità territoriale.

Lo stesso vale se una famiglia, sempre composta da due adulti e due bambini, parte da Napoli per Olbia il 19 aprile con ritorno il 27 aprile, il totale è di 1.800 euro.

Il costo è da far girare la testa, tariffe decisamente costose per raggiungere l’Isola. Mentre nelle stesse giornate da Roma e Milano i voli sono già al completo con Air Italy. Resta il dubbio di quanto avranno pagato per raggiungere Olbia. Stessa cosa con la compagnia aerea Alitalia, stessi giorni, partenza da Milano per Olbia con un totale di 1.459 euro.




Stesso discorso vale con Alitalia da Napoli per Olbia, per il ponte di Pasqua e del 25 aprile, si raggiungono oltre i 3mila euro per i biglietti di due adulti con due bambini.
(Visited 4.018 times, 16 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!