Il sub commissario della Provincia Carzedda: “La Gallura ora deve ripartire”

Le misure secondo la Provincia.

Il sub commissario alla Provincia della Sassari per la zona di Olbia Tempio Pietro Carzedda si unisce ai sindaci del territorio e parte all’attacco dei provvedimenti del governo per la fase 2 dell’emergenza coronavirus. Secondo Carzedda il DPCM è “totalmente insoddisfacente per il nostro territorio“. “Non si può trattare il nostro territorio esattamente come quello di Bergamo o Milano”, è il parere del sub commissario.

La rabbia dei sindaci della Gallura contro il decreto del governo: “Così saltiamo per aria”

“La Gallura ha bisogno di una ripartenza immediata – dichiara Carzedda – e se fallisce la ripartenza, fallisce la Gallura“. La preoccupazione riguarda in particolare le aziende turistiche stagionali: “Hanno bisogno di risposte immediate“.

“Riapriranno solo le aziende produttive mentre rimarranno chiuse le attività di servizi e il nostro territorio vive quasi esclusivamente di servizi – continua Carzedda -. Il DPCM premia le regioni produttive in cui il contagio è stato più massiccio, mentre penalizza le regioni di servizi dove c’è stata una bassa diffusione del virus”.

(Visited 859 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!