I contagi in Sardegna scendono del 43%, giù anche i ricoveri

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe.

Scende curva dei contagi in Sardegna secondo il monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe. Tutti i parametri sono in discesa a partire dai casi positivi per 100 mila abitanti. in calo anche la percentuale dei posti letto occupati da pazienti Covid, sotto la soglia sia in terapia intensiva che in area medica.

Il report.

I casi attualmente positivi per 100mila abitanti nella settimana dal 15 al 21 settembre rispetto a quella precedente scendono da 290 a 206.La variazione percentuale dei nuovi casi segna un -43,7%. Bene anche la percentuale dei posti letto occupati, che in terapia intensiva è al’8% mentre i ricoveri in area medica sono al 11%.

Se si guardano invece i nuovi casi per 100mila abitanti rilevati nell’ultima settimana tra le province dell’Isola il valore più alto lo fa registrare Cagliari con 38, seguito dal Sud Sardegna con 33, Nuoro con 34, Sassari con 26 e infine Oristano con 26. Valori che comunque sono in calo in tutte le province.

La situazione in Italia.

Per quanto riguarda l’Italia il monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE rileva nella settimana 15-21 settembre 2021, rispetto alla precedente, una diminuzione di nuovi casi (28.676 vs 33.712) e una sostanziale stabilità dei decessi (394 vs 389). In calo anche i casi attualmente positivi (109.513 vs 122.340), le persone in isolamento domiciliare (105.060 vs 117.621), i ricoveri con sintomi (3.937 vs 4.165) e le terapie intensive (516 vs 554). In dettaglio, rispetto alla settimana precedente, si registrano le seguenti variazioni:

  • Decessi: 394 (+1,3%), di cui 33 riferiti a periodi precedenti
  • Terapia intensiva: -38 (-6,9%)
  • Ricoverati con sintomi: -228 (-5,5%)
  • Isolamento domiciliare: -12.561 (-10,7%)
  • Nuovi casi: 28.676 (-14,9%)
  • Casi attualmente positivi: -12.827 (-10,5%)

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura