Lite mortale a Luras, preso l’aggressore di Davide Unida

Davide Unida

Preso il responsabile della morte di Davide “Spaghetto” Unida.

L’aggressore di Davide Unida ora ha un nome. Si chiama Fabio Malu l’uomo che a Luras ha colpito alla testa il rivale 37enne, mandandolo in rianimazione a Sassari. Il 35enne è stato arrestato e la sua posizione si agrava, poiché è indagato per omicidio.

La vittima è morta ieri all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dopo l’intervento subìto per le ferite riportate dall’aggressione, con un tubo di ferro. Le telecamere hanno ripreso la scena e sono riuscite a risalire a Fabio Malu. Secondo le informazioni fornite dai carabinieri, i due uomini si sono scontrati durante una lite e durante l’alterco il 35enne avrebbe colpito Unida alla testa con un oggetto metallico.

Dopo essere stato inizialmente trasportato all’ospedale di Tempio, la vittima è stata successivamente trasferita a Sassari per un intervento chirurgico urgente, ma purtroppo non ce l’ha fatta. Troppo gravi le ferite riportate alla testa. Per ricordare il compaesano deceduto, ieri sera si è tenuta una fiaccolata a Luras. Un corteo silenzioso molto partecipato.

Condividi l'articolo