De Andrè e le botte alla figlia Alice denunciate in tv: il caso finisce in tribunale a Tempio

Il magistrato ha chiesto l’archiviazione per il reato di diffamazione.

Tutto aveva avuto inizio un anno fa, quando la figlia di Cristiano De Andrè, Francesca, nel corso della trasmissione televisiva di Canale5 Domenica Live, si era scagliata contro il padre accusandolo di essere violento. Davanti ai microfoni di Barbara D’Urso aveva raccontato che la sorella Alice era stata massacrata di botte. Un racconto poi in parte confermato dalle dichiarazioni rese da diverse persone, almeno secondo gli avvocati della figlia Francesca.

Da qui la storia si era trasferita nelle aule del tribunale di Tempio, perchè Cristiano risiede nel comune di Aglientu, in località Portobello. La figlia Francesca è stata accusata di diffamazione con l’aggravante del mezzo stampa. Ma il magistrato ha chiesto l’archiviazione per il reato e spetterà ora al gip Giuseppe Grotteria decidere sull’epilogo della vicenda.

(Visited 818 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!