Deve fare la visita al cuore, ma non c’è l’infermiera. Arrivano i carabinieri

La vicenda capitata ad un’anziana di Olbia.

Respinta per una visita cardiologica, perché manca l’infermiera per assistere il medico. La vicenda è accaduta a Olbia ad una pensionata di 77 anni, che alcuni giorni fa si era recata all’ospedale vecchio di Olbia, che ora ospita, come si sa, il poliambulatorio.

A raccontare quanto accaduto è il figlio, Giuseppe Santona. “La mattina mia madre aveva preparato tutta la documentazione per effettuare la visita al vecchio ospedale di viale Aldo Moro. Giunta lì, alle 15.30, si presenta davanti alla guardia per la visita che chiama il medico. Ma non può andare subito in ambulatorio perché non c’era l’infermiera per accompagnarla”, racconta il figlio.

L’anziana attende e dopo mezz’ora torna dalla guardia giurata chiedendole se fosse arrivato l’infermiera. Niente da fare. Passano altri dieci minuti e la guardia si offre di accompagnare lui stesso la signora all’ambulatorio. “Quando la guardia giurata ha bussato alla porta del medico – racconta Santona -, questi ha ripetuto che non poteva ricevere perché mancava l’infermiera. Ha detto a mia madre di richiamare il CUP e prenotare una nuova visita”.

A quel punto l’anziana scoppia a piangere, disperata ed esausta. Sta male e chiama i carabinieri, chiedendo aiuto, i quali arrivano poco dopo, provano a parlare con il medico, che conferma di non poter visitare la signora. Allora i carabinieri chiamano telefonicamente il responsabile della struttura dell’ospedale, che arriva da Nuoro. “Mia mamma si è disperata vedendo le forze dell’ordine poiché voleva solo fare la visita”, prosegue il figlio. Il tutto finisce con una denuncia, formalizzata in caserma a tarda sera, e la voglia di capire cosa non abbia funzionato in quell’appuntamento per una visita cardiologica.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura