Donna trovata morta in casa a Olbia, interrogatorio al figlio

Il ritrovamento del corpo a Olbia.

Il corpo era in avanzato stato di decomposizione. Un odore penetrante, che ha invaso gli agenti della polizia non appena hanno aperto la porta di casa. Maria Antonia Sanna, di 67 anni, originaria di Monti ma residente a Olbia, in via Isonzo, si trovava all’interno morta. Forse da mesi. Secondo quanto si é potuto capire da un primo esame autoptico.
In quella casa, la donna, viveva con il figlio Davide Derosas, 43 anni, operaio di Olbia. Non era in casa questa mattina, quando gli agenti hanno bussato alla porta prima della macabra scoperta. Hanno subito capito che qualcosa non andava e hanno deciso di entrare. Adesso il figlio si trova in Procura a a Tempio, a disposizione del magistrato. Dovrà spiegare cosa è accaduto e chiarire i contorni di questa tragica vicenda.
(Visited 3.601 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!