Febbre del Nilo, la situazione a Olbia e in Gallura

La Febbre del Nilo.

E’ stato dimesso ieri, dall’ospedale San Martino di Oristano, il paziente colpito dal virus della Febbre del Nilo, ricoverato da metà agosto. A confermare il virus erano state le analisi effettuate dal policlinico di Monserrato, centro di riferimento regionale.

Le condizioni di salute del 72enne di Terralba sono progressivamente migliorate. Mentre resta sempre ricoverato all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari il paziente di Tramatza colpito dal virus. Rimane alta l’attenzione in tutta la Sardegna, ma non si registrano casi a Olbia e in Gallura.

Ricordiamo che il virus si diffonde attraverso la puntura di zanzara. Le zanzare si infettano quando si nutrono di sangue di uccelli infetti dal virus. Le zanzare infette possono poi diffondere la Febbre del Nilo agli uomini o ad altri animali quando pungono. Il virus è pericoloso solo in condizioni particolari mentre la sua diffusione potrebbe essere cancellata dall’arrivo delle temperature invernali.

 

(Visited 5.072 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!