Rubano nella casa dell’allevatore morto, arrestati dai carabinieri di Tempio

L’arresto da parte dei carabinieri di Tempio.

Libertà condizionale per Shadei Riu, 28 anni, e arresti domiciliari per Mikael Calaresu, 27 anni, e Giuliana Contini, 39 anni. È l’esito della sentenza emessa, questa mattina, dal tribunale di Tempio. I tre, originari di Sassari, erano stati arrestati ieri dai carabinieri di Tempio con l’accusa di furto, dopo un movimentato inseguimento nelle campagne tra Aglientu e Trinità d’Agultu.

Le due donne e l’uomo avevano preso di mira l’abitazione di Gianfranco Suelzu, l’allevatore morto d’infarto, nei giorni scorsi, dopo la visita in ospedale. I tre sono entranti nella sua casa, che si trova in località Lu Nudu, ad Aglientu, e hanno iniziato a saccheggiarla di tutto quello che trovavano.

LEGGI ANCHE MUORE D’INFARTO IN CAMPAGNA DOPO LA VISITA IN OSPEDALE

Qualcuno deve aver notato, però, dei movimenti sospetti nell’abitazione, che doveva essere disabitata, e ha chiamato i carabinieri. Ma alla vista dei militari, i tre sono prima fuggiti a bordo del furgoncino dell’allevatore, per poi tentare di far perdere le loro tracce a piedi nei campi. Sono stati arrestati dai carabinieri e condotti nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di questa mattina.

(Visited 1.993 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!