Verso il patteggiamento per la tragica morte di Ivan nell’incidente di Suiles

L’udienza per la morte di Ivan a Olbia.

Si è svolta a Tempio l’udienza preliminare per la morte del giovane Ivan Valente nell’incidente di Suiles, per decidere il patteggiamento per l’imputato Paul Capelli, che avrebbe cagionato la morte del 28enne. Il pm ha accolto il patteggiamento e si deciderà anche l’eventuale revoca della patente. Ora la decisione spetta al giudice Caterina Interlandi.

In aula, stamattina, erano presenti i genitori di Ivan, assieme all’avvocato di parte civile Vito Angelo Ippedico e l’imputato con la difesa Lorenzo Soro del foro di Nuoro. “Il giudice dovrà verificare la documentazione nostra e quella fornita dall’accusa – ha detto l’avvocato che assiste la famiglia della vittima, Vito Ippedico -, se il giudice ammetterà il patteggiamento si concluderà la vicenda giudiziaria. Questo consenso ci rincuora, ma vogliamo capire anche cosa c’è dietro questo cambio di opinione”.

L’udienza è fissata per il prossimo 27 maggio alle 12 e se il giudice accoglierà il patteggiamento, l’imputato sarà condannato a 2 anni e 9 mesi con il ritiro della patente. Questa possibilità ha aperto uno spiraglio di speranza nella famiglia del giovane, che vedono in questo accoglimento da parte del pm l’allontanamento della possibilità di un dibattimento.

(Visited 873 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!