Due assoluzioni dopo otto anni per le vicende del G8 a La Maddalena

Due assolti per il G8 a La Maddalena.

Sono stati assolti l’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso (ora consulente della Regione Lombardia per i vaccini anticovid) e il collaboratore Angelo Borrelli (fino a qualche settimana fa capo del Dipartimento), nell’ambito del procedimento della Corte dei Conti sul trasferimento del G8 da La Maddalena.

Una sentenza che arriva dopo otto anni dai fatti. I due erano accusati di aver causato un danno alle finanze dello Stato decidendo nel 2009 di trasferire il G8 da La Maddalena a L’Aquila, dopo il terremoto del 6 aprile del 2009. La vicenda era legata alla concessione del compendio a La Maddalena, dove si sarebbe dovuto tenere il G8, alla società Mita Resort Srl di circa trent’anni.

Il 23 aprile del 2009, il Consiglio dei ministri allora guidato da Silvio Berlusconi, aveva deciso di spostare il G8 dove si era avvenuto il terremoto dell’Aquila, come segno di vicinanza alla popolazione colpita. Con la transazione la Mita ha avuto 21 milioni per le spese sostenute e la Regione è tornata in possesso del complesso. Le accuse, quindi, sono tutte cadute. La Corte ha liquidato 7 mila euro a testa per le spese di difesa di Bertolaso e Borrelli.

(Visited 523 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!