A Lu Impostu torna zio Peppineddu: con il suo pecorino stregò Clooney

Da dopo domani sarà sempre nella sua postazione.

George Clooney ne diventò subito pazzo. Altro che filtro dell’eterna giovinezza, pensó, assaggiando la prima fetta di pecorino. La sua bella Amal dichiaró ai tabloid britannici: “George non ne ha mai abbastanza e ne mangia sempre un pezzo enorme alla fine di quasi ogni pasto”. Ad un certo pensó anche di avviare un’attività imprenditoriale legata al formaggio sardo, organizzando l’importazione negli Stati Uniti.

Ma galeotta di questa passione culinaria fu zio Peppineddu, alias Peppino Fadda, 80 anni quest’anno, originario di Padru e inconfondibile distributore di pecorino artigianale. Clooney ne restó stregato, del pecorino di Peppineddu, mentre girava in Gallura il suo film bellico Catch 22.

Raccontano le cronache che quando Peppineddu vide Clooney presentarsi davanti al suo furgone, da sempre parcheggiato sulla strada di San Teodoro, quasi quasi non credeva ai suoi occhi. Compró tre forme allora l’attore americano e fu amore. Ebbene, nonostante gli 80 anni suonati,  nonostante tra i suoi clienti vanti star hollywoodiane, che dicono continui a comprare il formaggio da lui, da dopo domani Peppineddu sarà ancora nella sua postazione di Lu Impostu pronto a vendere il suo pecorino come sempre.

(Visited 3.349 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!