Dal centro alla periferia quanti problemi hanno ancora le strade di Olbia

Le condizioni dei marciapiedi a Olbia.

Dal centro alla periferia di Olbia molti quartieri e frazioni continuano a soffrire delle condizioni delle strade e dei marciapiedi. La questione è stata sollevata nello scorso Consiglio comunale dalla minoranza. Un problema noto a cui non si è posto rimedio.

Si parte da Pittulongu dove tutte le traverse della frazione sono prive dei marciapiedi. Negli anni alcune strade sono state asfaltate e dotate dell’illuminazione, ma questo non ha risolto del tutto i problemi per i residenti. Le problematiche si riscontrano in tutte le “vie dei venti”, compresa la principale via Rosa dei Venti, in via Donnigheddu, via Sa Minda Longa, via del Molo. Tra queste ci sono le problematiche via Ghibli, che non ha l’asfalto e via Guanne Secche.

Stesso problema anche in via del Faro, via del Giglio, via Mar Adriatico, via Mar Ligure, via Binzolas, via della Ciprea. Dall’altra parte di Olbia, la carenza di zone pedonali investe anche le vie dei Santi in via Barcellona. L’assenza di marciapiedi adeguati al centro si riscontra in tutta via Roma, dove sono presenti delle barriere architettoniche. Stesso problema anche in periferia. “Io vi sfido a fare via Vittorio Veneto dalla scuola Isticadeddu – aveva detto il capogruppo di Coalizione Civica e Democratica Gaspare Piccinnu durante il Consiglio comunale -, sfido di farla con un amico disabile in carrozzina. Vi renderete conto che è di una pericolosità pubblica perché si è costretti a passare sulla strada?”.

Marciapiedi mai costruiti anche in alcune vie interne del quartiere Sacra Famiglia, per continuare fino al famigerato quartiere San Simplicio, dove quelli presenti sono stretti e si riempiono d’acqua perché sono sotto il livello del manto stradale, come in via Brigata Sassari. La consigliera comunale Ivana Russu ha denunciato medesime problematiche anche in via Vignola, in via Del Castagno e una parte di via Veronese. “Per questa città ci vuole una campagna elettorale continua – ha detto –. Vagonate di soldi per cinque anni sono stati messi per asfaltare le strade, ma sembrano bombardate. Vi invito ad andare nel mio quartiere”.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura