Il mare più bello, la Gallura e Santa Teresa premiati da Legambiente

Legambiente premia la Sardegna e la Gallura.

È di nuovo tempo del Mare più bello, la guida annuale di Legambiente e Touring Club Italiano sui comprensori balneari più belli e sostenibili. Ed è la Sardegna la regione più premiata con il riconoscimento delle Cinque vele, conquistate da ben sei località.

Cinque conferme (Baunei, Domus de Maria, Posada, Bosa, Santa Teresa Gallura) e il nuovo ingresso di Cabras, sulla costa oristanese, con l’Area marina protetta della Penisola del Sinis – Isola di Maldiventre. Altri dodici comprensori sardi sono stati poi premiati con le Quattro vele, un risultato quindi di valore per l’Isola per la ventunesima edizione della Guida blu.

Cinque Vele: il nuovo ingresso di Cabras per il Golfo di Oristano e le conferme.

In Sardegna si aggiudicano le Cinque Vele cinque comprensori già in classifica da anni: Baunei, sulla costa orientale, al secondo posto nazionale dopo la Maremma toscana di Grossetto in virtù del sistema che garantisce fruizione e tutela del territorio; il litorale di Chia (Domus de Maria) nel sud Sardegna al quarto posto per la difesa delle dune di retrospiaggia e i divieti di utilizzo della plastica usa e getta; la Baronia di Posada e il Parco di Tepilora (Nu) sulla costa nord orientale in sesta posizione, un’area costiera e umida tutelata dalla convenzione internazionale di RAMSAR e inserita in una riserva Biosfera dell’Unesco.

Ancora più a nord la Gallura costiera e l’Area marina protetta di Capo Testa di Santa Teresa di Gallura (ottavo posto) per il complesso di iniziative per la tutela e la fruizione sostenibile. Alla quattordicesima posizione troviamo il comprensorio della Planargia (Bosa) nell’Oristanese; e infine, al sedicesimo posto, il nuovo ingresso per il Golfo di Oristano e l’Area marina protetta della Penisola del Sinis – Isola di Maldiventre (Cabras).

Sardegna regione più premiata.

I sei comprensori sardi spiccano per numero rispetto a quelli toscani e pugliesi (tre località a cinque vele), siciliani e pugliesi e campani (due a cinque vele), e Basilicata e Liguria (uno). Nello scenario nazionale il Tirreno, ancora una volta, si conferma il mare più bello e sostenibile.

“È motivo d’orgoglio per Legambiente Sardegna animare la classifica nazionale con un nuovo comprensorio sardo che riceve quest’anno le 5 Vele – dichiara Marta Battaglia, direttore di Legambiente Sardegna – . È sintomo di dinamismo, capacità di innovazione e di interpretazione intelligente delle sfide che il presente pone a territori preziosi e fragili come quelli costieri, più esposti di altri ai cambiamenti climatici e dunque in prima fila nella sperimentazione di strategie efficaci. Come l’alleanza tra comunità locali e turisti che i nostri comprensori sperimentano tramite la condivisione di forme di accoglienza e fruizione autentiche e sostenibili, in un sodalizio virtuoso che fa bene al turismo e ai territori”.

La selezione e i criteri.

Il Mare più bello 2021 propone il racconto di 45 tra le più belle zone balneari del nostro Paese selezionate fra i 98 comprensori  turistici valutati sulla base dei dati raccolti da Legambiente  sulle caratteristiche ambientali e la qualità dell’ospitalità.

In particolare sono valutati in base ai dati sulla gestione dei servizi da parte delle amministrazioni locali e la qualità del territorio (presenza di aree protette marine o terrestri) e integrando queste informazioni con le valutazioni espresse dai Circoli locali dell’associazione e dall’equipaggio della Goletta Verde. Il giudizio attribuito a ciascun comprensorio va dalle Cinque Vele assegnate ai migliori fino a Una Vela per i territori che comunque raggiungono la sufficienza dei voti. I parametri sono divisi in due principali categorie: qualità ambientale e qualità dei servizi ricettivi.

La classifica Cinque Vele.

Posizione 2021 Regione Comprensorio
1 Toscana Maremma Toscana (Gr)
2 Sardegna Baunei (Nu)
3 Campania Cilento Antico (Sa)
4 Sardegna Litorale di Chia (Sud Sardegna)
5 Toscana Isola di Capraia (Li)
6 Sardegna Baronia di Posada e Parco di Tepilora (Nu)
7 Sicilia Isola di Salina
8 SardegnaGallura costiera e AMP Capo Testa
(Ss)
9 Toscana Costa d’Argento e Isola del Giglio (Gr)
10 Liguria Cinqueterre (Sp)
11 Puglia Alto Salento Jonico (Le)
12 Puglia Alto Salento Adriatico (Le)
13Basilicata Costa di Maratea
14Sardegna Planargia (Or)
15Campania Costa del Mito, AMP Costa degli Infreschi e della Masseta (Sa)
16Sardegna Golfo di Oristano e AMP Penisola del Sinis – Isola di Maldiventre
17 Sicilia Pantelleria (Tp)
18 Puglia Tremiti
(Visited 1.951 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!