Gestivano il mercato della droga di Tempio, 11 arrestati. Tra i clienti anche giovanissimi

L’indagini dei carabinieri di Tempio con il comando di Cagliari.

I carabinieri della compagnia di Tempio Pausania, guidati dal capitano Ilaria Campeggio, in collaborazione con il personale dei reparti del nucleo cinofili di Abbasanta, dello squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna e dei carabinieri del comando provinciale di Cagliari, al termine di una compessa attività d’indagine avviata lo scorso agosto, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari emessa dal tribunale di Tempio Pausania, su richiesta di quella Procura, nei confronti di 11 persone, galluresi e cagliaritani, ritenuti responsabili a vario titolo e in concorso tra loro di detenzione e vendita di sostanza stupefacente del tipo di cocaina, hashish ed ecstasy.

Le indagini, condotte dai carabinieri del Norm di Tempio Pausania e coordinate dal procuratore della Repubblica, hanno permesso di fare luce sulle attività criminali degli arrestati, che gestivano il mercato della droga di Tempio Pausania, rifornendo consumatori di tutte le età (dai 16 ai 65 anni) provenienti anche da Aggius, Luras, Luogosanto, Arzachena, Calangianus.

I carabinieri con un lavoro certosino sono riusciti a disvelare l’intera organizzazione, basata su una vera e propria filiera dello spaccio: un odierno arrestato di Tempio Pausania raccoglieva le ordinazioni dai consumatori, ordinava la merce dopo aver contrattato il prezzo e successivamente inviava dei corrieri a Cagliari per ritirare ingenti quantità di droga di ogni tipo da tre indagati, che gestivano, in concorso tra loro, la vendita all’ingrosso sull’isola.

(Visited 2.051 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!