Uno dei migliori sushi d’Italia si trova nel comune di Olbia

Il sushi di Olbia tra i migliori d’Italia.

Il sushi, amalgama perfetto tra “su” (aceto) e “meshi” (riso), una tradizione millenaria che ha conquistato i palati globali, è ora celebrato nella Guida Sushi 2025 del Gambero Rosso. In Sardegna, ben sette locali hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento, con un netto predominio di eccellenza decretato dal ristorante di Olbia.

Tra queste eccellenze, spicca il Mizuna Japanese Restaurant di San Pantaleo, a due passi dalla Costa Smeralda. Fondato nel 2020 dai fratelli Luigi Giacometti, rispettivamente maître e chef, insieme ai fratelli Luigi e Vincenzo Annunziata, il locale si distingue per un’ambientazione che richiama l’eleganza delle tradizionali dimore giapponesi, con arredi in bambù, pareti di carta di riso e ampie vetrate.

L’esperienza culinaria al Mizuna è un’autentica immersione nella cucina giapponese di altissima qualità, preparata secondo rigorosi standard nipponici e utilizzando ingredienti di prima scelta. Il sashimi di spigola, ricciola, tonno rosso e gamberi rivela la freschezza e la precisione dei tagli, mentre le preparazioni con il riso, dai classici hosomaki e uramaki ai raffinati nigiri, sono un esempio di equilibrio e armonia gustativa.

Il menù del Mizuna non trascura neppure l’incorporazione di ingredienti locali, come nel caso del sashimi di tonno rosso con tartufo nero di Laconi e salsa allo yuzu. Oltre al sushi, vi sono proposte come il mushipan (pane cotto a vapore farcito), le zuppe (shirumono), le pietanze grigliate (yakimono), il tataki, i gyoza e la tempura.

Unico punto debole del Mizuna è la sua apertura stagionale, ma ciò non intacca la sua reputazione di eccellenza nel panorama culinario sardo e nell’ambito della cucina giapponese.

Condividi l'articolo