Le carcasse nelle celle frigo, farmaci scaduti e cani ammassati: gli orrori scoperti nel canile di Olbia

Gli orrori nel canile lager di Olbia.

L’inchiesta della Procura della Repubblica di Tempio appena conclusasi ha rivelato le atrocità che si consumavano nel canile lager di Olbia ai danni di centinaia di animali e che hanno scosso anche gli stessi inquirenti.

In prima battuta il canile si presentava sovraffollato: una struttura per trecento cani ne ospitava più di seicento, spesso in spazi non adeguati alla taglia dei cani stessi.

L’orrore in un canile di Olbia: cani maltrattati e uccisi

L’alimentazione somministrata ai cani era carente e costituita da cibi ad uso umano scaduti. Gli animali non erano sottoposti alla profilassi vaccinale e anche i farmaci che venivano usati risultavano scaduti. Le cure erano in generale carenti o del tutto assenti.

I cani in condizioni fisiche incurabili venivano soppressi con una sorta di eutanasia farmacologica, ma senza il consenso dei Comuni, legittimi proprietari degli animali.

Se la morte poneva fine probabilmente all’agonia di alcuni di questi poveri animali, non interrompeva il flusso di finanziamenti dai Comuni verso l’associazione. La morte dei cani, infatti, non veniva notificata o ciò avveniva con largo ritardo.

Talvolta le carcasse venivano mantenute in celle frigo, altre volte i cani venivano sepolti. Se le carcasse venivano affidate alle imprese adibite allo smaltimento, venivano comunque catalogate come sottoprodotto animale e non come effettive carcasse. Tutto ciò impediva la tracciabilità e continuava a garantire introiti alla associazione.

L’ennesima atrocità perpetrata ai danni dei cani era la quasi impossibilità di trovare per loro una nuova casa: per i cittadini risultava quasi impossibile anche solo entrare nel canile per trovare un nuovo amico e ancor più difficile adottarli. Il tutto, secondo gli inquirenti, per continuare a ricevere le somme pattuite per ciascun ospite.

(Visited 5.001 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!