Meloni (Pd) contro l’olbiese Cocciu (Forza Italia): “Candidato al Senato, ma inneggiava al Duce”

Si scalda la campagna elettorale: Meloni contro Cocciu per un post sul Duce

Si infiamma la campagna elettorale in Gallura: il Pd Marco Meloni attacca l’olbiese Angelo Cocciu perché in passato inneggiava al Duce. “W il duce e la monarchia” e “A noi” sono alcune delle frasi che riemergono da un suo post del 2016 su Facebook. A Olbia c’è stata la presentazione dei candidati Dem per le elezioni del 25 settembre. Poco dopo su Facebook Marco Meloni, capolista Pd al plurinominale per il Senato (collegio unico) vicinissimo a Letta, ha lanciato un duro attacco contro il diretto sfidante di Forza Italia, l’olbiese Angelo Cocciu.

“Al fatto che il capolista di Forza Italia al Senato in Sardegna sia un signore che pochi anni fa sui suoi social dichiarava di ‘non festeggiare’ il 2 giugno, la giornata nella quale si celebra la nostra Repubblica, io non mi abituo – scrive Meloni -. Né mi abituo al fatto che questo candidato al Parlamento, che incidentalmente è anche il capogruppo di Forza Italia nel Consiglio regionale della Sardegna, possa dire ‘w il duce e la monarchia’, per poi salutare i suoi ‘amici’ con un virile (si fa per dire) ‘a noi‘”.

Il capolista Pd chiede ai vertici di Forza Italia Berlusconi e Tajani se abbiano intenzione di prendere provvedimenti contro il candidato olbiese che sogna un posto a Palazzo Madama.

Condividi l'articolo