Disco verde dal Tar ai lavori di allungamento della pista dell’aeroporto di Olbia, bocciato il ricorso sull’esproprio dei terreni

La decisione del Tar sull’aeroporto di Olbia.

Via libera alla procedura di esproprio dei terreni, i lavori per l’allungamento della pista dell’aeroporto di Olbia possono procedere. Il Tar ha messo un mattone importante nella vicenda che vedeva contrapposti il Costa Smeralda e la famiglia Manzano, proprietaria di alcuni dei terreni sui quali si dovrà costruire la nuova pista d’atterraggio.

Il colosso dei fondi d’investimento delle infrastrutture F2i tratta per l’acquisto dell’aeroporto di Olbia

La famiglia Manzano, imprenditori tra le loro attività sono proprietari di Fiamma 2000, avevano impugnato la richiesta d’esproprio, supportata dalla dichiarazione di pubblica utilità, davanti al tribunale amministrativo. Ma i giudici non hanno ritenute valide le motivazioni sancendo la prosecuzione dei lavori per la pista.

Lavori di quasi 30 milioni, quelli programmati al Costa Smeralda, che permetteranno di far atterrare anche aerei di grandi dimensioni, aprendo a nuove e promettenti tratte, come previsto dal piano previsionale dell’aeroporto stesso.

(Visited 2.329 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!