A Olbia e in Gallura si torna a scuola. Tutto quello che c’è da sapere sul Green Pass e le nuove regole

L’inizio della scuola in Gallura.

Conto alla rovescia per la prima campanella a Olbia e in Gallura. Domani si torna tra i banchi di scuola e tante sono le novità introdotte dal governo rispetto allo scorso anno.

Le regole per il rientro.

L’anno scolastico 2021-22 è quello del ritorno della didattica in presenza e del green pass obbligatorio per il personale. Resta la mascherina per gli studenti dai 6 anni in su, mentre se tutti nell’aula sono vaccinati non sarà più previsto l’utilizzo.

Ma l’obbligo del green pass non riguarderà solo gli insegnanti e il personale Ata, ma anche i genitori degli studenti. Questo secondo il decreto appena varato dal governo e deve essere esibito anche agli alunni e ai genitori che fanno ingresso nella scuola frequentata dai loro figli. Alcuni comuni in Gallura hanno avviato anche una campagna di screening rivolta proprio a studenti, personale e genitori. E’ il caso di San Teodoro, dove nella palestra dell’Istituto Comprensivo è stato attivato uno screening gratuito e volontario.

Le sanzioni previste.

Fioccheranno multe fino a 1000 euro per chi non avrà il certificato verde. La verifica del green pass sarà compito dei dirigenti scolastici e i responsabili delle scuole, con le modalità indicate dal decreto. Dunque, il personale, anche esterno, sprovvisto del documento subirà sanzioni, che sono applicabili anche ai dirigenti e ai datori di lavoro chiamati a vigilare.

Le nostre scuole sono pronte per affrontare questa ripartenza? Questa estate in diversi plessi scolastici della Gallura erano cominciati alcuni interventi. Tuttavia, però, nessuno ha riguardato la messa a norma delle aule per ridurre la capienza. Secondo quanto riportato in una nostra intervista del 28 agosto alla segretaria Flc Cgil Gallura Francesca Sardo, emergono ancora problemi atavici, sia nelle scuole che nei trasporti. “Permangono gli stessi problemi dello scorso anno, con carenza di organico e mezzi pubblici che arrivano a percentuali di riempimento dell’80%”, ha dichiarato.

“Dopo le difficoltà vissute durante lo scorso ciclo scolastico – sono gli auguri del sindaco di Olbia Settimo Nizzi – voglio congratularmi con tutti gli studenti per il loro primo giorno di scuola. Vi invito a partecipare alle vostre prime lezioni con curiosità e ad apprezzare ogni occasione di scambio e crescita di cui potrete beneficiare. Auguro a tutti voi studenti, ai docenti e tutto il personale un fantastico anno scolastico”.

(Visited 758 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!