Continuità territoriale, l’affondo di Air Italy alla Regione: “La nostra base è a Olbia”. E annuncia il ricorso

Il ricorso di Air Italy sulla continuità territoriale.

Dalle parole ai fatti. La compagnia aerea Air Italy ha annunciato che presenterà ricorso contro il bando della continuità territoriale per la Sardegna vinto da Alitalia. Dopo aver criticato la Regione, l’amministratore delegato Rossen Dimitrov passa all’attacco e punta il dito sulle valutazioni fatte nella scelta dell’ex compagnia di bandiera.

“Come può una compagnia aerea in amministrazione straordinaria, destinataria di un prestito dello Stato di 900 milioni di euro, aggiudicarsi la vittoria delle rotte in continuità territoriale?”, si chiede Dimitrov nella lettera inviata ai dipendenti. Lettera nella quale ribadisce, a dispetto delle voci di disimpegno, che “la nostra sede centrale è Olbia, diverse centinaia di nostri colleghi lavorano lì ed è vitale che venga fatto tutto il possibile per proteggerli”.

Il numero uno di Air Italy torna anche sull’offerta presentata alla Regione per la gestione dei collegamenti per Roma e Milano. Una proposta, spiega, “coerente con livelli di redditività bassi, ma sostenibile”. Da qui l’esortazione finale: “Siamo fiduciosi che la Regione stia esaminando i procedimenti e svolgendo i necessari controlli, prendendo in considerazione la situazione generale di Alitalia”.

 

(Visited 550 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!