Air Italy, sciopero contro i trasferimenti da Olbia. Domani l’incontro in Governo

Indetto il secondo sciopero contro la compagnia aerea.

La mobilitazione dei sindacati contro i 51 trasferimenti da Olbia a Milano, decisi da Air Italy, non si ferma. Il 1 ottobre è indetto il secondo sciopero contro la compagnia aerea, per tutti i turni di lavoro e con la garanzia dei servizi minimi previsti dalla legge. Cgil Cisl e Uil del settore trasporti della Gallura hanno proclamato lo sciopero territoriale nella sede di Olbia. I 51 lavoratori e lavoratrici chiedono la difesa dei diritti.

Intanto i vertici di Air Italy sono stati convocati in Governo, dal Ministero dei Trasporti, domani 21 settembre. “La convocazione di presidente e amministratore delegato al Mit – ha dichiarato il deputato sardo Nardo Marino – è un segnale di grande attenzione, da parte del Governo, a una vicenda che riguarda le sorti di 51 famiglie sarde”.

(Visited 174 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!